Le Isole D’Elba e Capraia

Il Parco comprende le sette isole dell’Arcipelago Toscano che come zattere disseminate nel Tirreno sono diventate la culla di una grande varietà di ambienti naturali.

Le Isole D’Elba e Capraia

Il Parco comprende le sette isole dell’Arcipelago Toscano che come zattere disseminate nel Tirreno sono diventate la culla di una grande varietà di ambienti naturali. Per la continua presenza di mammiferi marini, è stato qui istituito il Santuario dei Cetacei. L’Isola d’Elba, terza isola d’Italia per estensione, è un’oasi verde, dagli infiniti orizzonti, dalle spiagge dorate e dai massicci granitici immersi nella macchia. L’ambiente ideale per passare una settimana in barca a vela all’insegna del relax e della spensieratezza.

ITINERARIO

Sabato: Marina di Scarlino
Check in > dalle ore 16,00 alle 24,00

Incontro dell’equipaggio con il nostro staff presso il meeting point all’interno del porto turistico, trasferimento sulla barca, assegnazione delle cabine e breve introduzione sulle norme di sicurezza e convivenza a bordo.

Domenica: Marina di Scarlino > Palmaiola > Porto Azzurro
Salpiamo in mattinata, veleggiando alla volta della piccola isola di Palmaiola per poi dirigerci verso la solitaria spiaggia Istia a Capoliveri nel versante orientale dell’Elba, dove pranzeremo in rada in un tratto di costa di assoluta bellezza perché interamente avvolta dai pini. Dopo innumerevoli bagni rinfrescanti dirigeremo verso Porto Azzurro, dove pernotteremo.

Lunedì: Porto Azzurro > Lacona
Di buon mattino dirigiamo prima verso il Golfo Stella nella bellissima spiaggia di Acquarilli e poi nella selvaggia spiaggia del Remaiolo dove, con pinne maschera e boccaglio, ci faremo affascinare da un fondo cristallino. Dopo pranzo veleggiamo in direzione di Lacona dove passeremo la notte in rada nella più bella spiaggia di questo versante dell’isola.

Martedì: Lacona > Capraia
Di buon mattino salperemo in direzione dell’isola di Capraia, facendo però tappa a Pomonte per visitare il relitto dell’Elviscot, cargo affondato a 12mt di profondità e rifugio per murene, gronghi e saraghi. Attraverseremo poi il santuario dei cetacei dove sono frequenti gli incontri con delfini, balenottere e giganteschi capodogli. Visiteremo cala Ceppo, Mortola, Teglia e soprattutto Cala Rossa dove nell’acqua cristallina, scopriremo branchi di occhiate.

Mercoledì: Capraia > Marciana Marina
Dirigiamo la prua verso la costa ovest dell’Elba, a baia Zanca, dopo aver fatto abbondanti bagni nelle cale di Brodola e Procchio, passeremo la notte a Marciana Marina. Qui dopo aver cenato in un’osteria locale, ci immergeremo nella movida Elbana sorseggiando una birra nell’intramontabile Pub Coltelli.

Giovedì: Marciana Marina > Portoferraio
Dopo una abbondante colazione, veleggiamo verso la cala Viticcio per il pranzo ed un bagno rinfrescante. Nel pomeriggio puntiamo verso Portoferraio, antica cittadina fortificata, costruita da Cosimo dei Medici, dove arriveremo per l’aperitivo. Chi lo desidera, potrà visitare il centro storico e la villa napoleonica dei Mulini.

Venerdì: Portoferraio > Marina di Scarlino
E’ l’ultimo giorno, veleggiamo di prima mattina per cala Bagania e cala Nisporto per fare innumerevoli bagni rinfrescanti. Il primo pomeriggio quando si alza il maestrale ci ripariamo a Cavo, nella baia delle alghe, prima di rientrare alla base entro le ore 18.00.

Sabato: Marina di Scarlino
Check out > sbarco previsto entro le ore 9,00

Contattaci

Acconsento al trattamento dei dati secondo quanto indicato nella privacy policy