• Menu
  • Menu

Le Isole della Dalmazia

DALMAZIA

La Dalmazia vanta una tradizione antica di ben 1700 anni! Correva, infatti l’anno 305 d.C. quando l’imperatore romano Diocleziano scelse Spalato per erigere il proprio palazzo imperiale.

Ancora oggi la residenza è il centro storico di quella che è la seconda città croata per grandezza e che continua a essere scelta come meta turistica per le la sua storia, il divertimento e le splendide isole dal cuore verde che la circondano.

Spalato, Trogir, Kastela e Primosten sono i principali marina d’imbarco per la navigazione verso Sud e il marina di Dubrovnik verso Nord, in uno scenario che fa propri i colori e le luci del mediterraneo più autentico: da Brač, Solta, Vis, Hvar, Korčula, Lastovo, Dubrovnik e fino all’ incredibile parco naturale di Mjlet.

La Dalmazia del Sud è una delle zone più apprezzate come area di navigazione e per le opportunità di divertimento delle isole e di vita notturna come a Hvar, Korčula e la stessa Spalato.

È una delle zone più collegate e facilmente raggiungibili sia via aereo su Spalato e Dubrovnik con Ryanair, Easyjet, Vueling, Volotea e Croatia Airlines sia da Ancona, con diverse navi veloci e catamarani con Jadrolinija e Snav.


Richiedi Informazioni


ITINERARIO CROAZIA

Hvar

è una delle attrici più importanti nel film della vostra crociera. Allo stesso tempo vicina e mondana, storica e naturalistica. La città di Hvar è una ricercata e chic meta turistica, che offre una vivace vita notturna. Sono presenti numerosi locali e ristoranti su uno skyline storico formato dalla quattrocentesca Torre dell’Orologio, la rinascimentale Cattedrale di S. Stefano e le antiche mura che circondano la città.

Da Hvar la barca a vela ti accompagnerà alla scoperta delle più belle e isolate spiagge dell’isola come quella di Malo Zaraće o la spiaggia di Dubovica e verso le vicine Isole Pakleni dalle forme sinuose che si allungano sul mare dando vita a numerose strette baie ricche di panorami e spiagge diversi tra loro.

L’isola è chiamata anche “Madeira della Croazia” per il paradiso nascosto in cui avventurarsi: famosi sono i campi di lavanda che mischiano i loro aromi a quelli delle distese di piante aromatiche tra vallate e insenature fino alle spiagge lambite da acque mozzafiato.

Brač – Solta – Vis

Brač

è un’esperienza da sogno poter costeggiare in barca a vela la celebre Spiaggia del Corno d’Oro, vicina al villaggio di Bol, una stretta lingua di ciottoli candidi che si protende sull’acqua profonda per qualche centinaio di metri e cambia forma a seconda del variare delle maree e dei venti che la sfiorano.

Brač è un’isola dalle numerose attrattive, è nota per le sue pietre bianche, le stesse che furono usate per costruire il Palazzo di Diocleziano e impiegate, più recentemente, nella costruzione della Casa Bianca presidenziale.

Solta

vi accoglierà nel porticciolo di Maslinica per una vacanza in un’oasi rilassante e silenziosa. Meno turistica rispetto a Hvar e Brač è un luogo in cui potersi immergere nella storia, nella lenta quotidianità dell’isola e nelle sue numerose spiagge. Da non lasciarsi scappare una visita in barca a vela ai vicini isolotti da Santo Stefano a Smerduglia.

Vis

conserva un certo fascino misterioso, dovuto alla sua posizione remota e per essere stata a lungo una base militare jugoslava. La recente apertura al turismo ha mantenuto inalterati usanze locali e paesaggi, facendo di Vis l’ultimo paradiso naturalistico del Mediterraneo orientale, secondo il WWF.

Un’isola selvaggia e aspra, calcarea e montuosa, ricca di insenature, grotte e spiagge spesso raggiungibili soltanto in barca.

Potrai navigare dall’esclusiva Baia di Stiniva che stringe tra due rocce una piccola spiaggia, alla Grotta Azzurra, nella vicina isola di Biševo, di un blu talmente intenso da colorare le pareti rocciose che la avvolgono. La grotta è uno dei luoghi che si possono raggiungere solo in barca.

Korčula – Lastovo – Mljiet

Korčula

è una delle cittadine medievali meglio conservate del Mediterraneo e offre numerose attrattive come l’edificio che leggendariamente sarebbe stato la casa natale di Marco Polo.

Con la barca a vela potrai raggiungere la parte Nord dell’isola dove si trovano la maggior parte delle spiagge. Nell’area di Vela Luka ci sono più di dieci baie che ospitano spiagge di ciottoli e sabbiose, alcune con piscine naturali dai bassi fondali.

Lastovo

una gemma incastonata nel centro dell’Adriatico, come Vis è da poco aperta al turismo. A Lastovo troverai un’atmosfera senza tempo, vivendo la lenta vita dell’isola tra tradizione e paesaggi naturalistici: i boschi di lecci, gli uliveti e le rocce carsiche fino a tuffarti nel mare che la circonda con le sue numerose spiagge.

La spiaggia più famosa di Lastovo si trova a Skrivena Luka, o “baia nascosta”, un porto naturale protetto, situato nella baia più profonda dell’isola, coperta di ulivi fino al mare blu, perfetta da raggiungere in barca a vela.

Sempre in barca, o in catamarano, è possibile navigare fra gli infiniti isolotti rocciosi, quasi tutti disabitati, che danno vita a un ampio arcipelago di cui Lastovo è l’isola principale.

Mljiet

un’isola di smeraldo coperta interamente dal verde che esercita il suo fascino dall’antichità, perfino Ulisse rimase sull’isola per sette anni nella sua odissea verso casa. Mljiet è un’isola poco interessata dal turismo di massa che attrae per la natura incontaminata del suo Parco Nazionale.

Potrai visitare il parco in autonomia, in bicicletta o a piedi, fino ai laghi adagiati in una valle marina, il Lago Maggiore e il Lago Minore (Veliko e Malo Jezero) che emergono dai fitti boschi. I laghi, di origine carsica, sono salati per via del collegamento al mare tramite la Baia di Soline e sono un fenomeno naturale di importanza mondiale. Al centro del Lago Maggiore emerge la piccola Isola di Santa Maria emblema del Parco Nazionale.

Se preferisci tuffarti in mare le spiagge di Mjlet, immerse nel verde, ti sapranno stupire con la varietà di sabbia, roccia e scogli. Nei paesi principali ci sono anche le più classiche terrazze e piccoli moli di legno per ormeggiare la barca. La più frequentata resta la baia sabbiosa di Saplunara, nella parte sud-orientale dell’isola.

Dubrovnik

conosciuta anticamente come “Ragusa di Dalmazia”, ha trascorso due secoli sotto il dominio veneziano, diventando una Repubblica marinara fino all’Ottocento. Negli ultimi due secoli ha conosciuto varie dominazioni dall’impero napoleonico all’impero austro-ungarico che hanno lasciato ricche testimonianze nell’architettura della città.  

Si è valsa l’appellativo di perla azzurra della Dalmazia meridionale ed è una delle più scenografiche mete turistiche croate. Il centro storico monumentale è stato dichiarato Patrimonio mondiale dell’UNESCO. Sulle stradine lastricate in marmo si affacciano affascinanti chiese, palazzi e fontane.

I suoi scenari storici e suggestivi, come le mura medievali saldate alla scogliera, hanno reso Dubrovnik il set ideale per tantissimi film e serie Tv tra cui “Il Trono di Spade”.

Dubrovnik è circondata da numerose calette e spiagge a Bandiera Blu e orlate di ciottoli bianchi. La spiaggia più iconica è senza dubbio quella di Copacabana sulla penisola di Lopad dove è possibile cimentarsi in diversi sport acquatici.

Per un momento di quiete si può raggiungere in barca a vela la vicina isola disabitata di Lokrum e visitare un monastero benedettino medievale, o rilassarsi nella tranquilla e sabbiosa Spiaggia di Šunj.

 


Scopri di più su:


Guarda gli altri itinerari:


Consulta il Catalogo

Contattaci